I Coniglietti del Venerdì (281)

Oggi due video di coniglietti che vogliono però essere anche uno spunto di riflessione. Vi lascio vedere il primo e dopo entrerò nel merito della questione.

Se non funziona prova qui ▼

In questo festoso venerdì, giorno prediletto per la preghiera da tanti islamici, sarà magari possibile capire se i coniglietti bevono nell’unico modo previsto dall’Ayatollah Khomeini? Ci troviamo di fronte a dei batuffolosi islamiglietti iraniani?

Questi sono sei principi da osservare bevendo acqua: (1) risucchiarla dabbasso piuttosto che ingoiarla dall’alto; (2) bere eretti invocando i nome di Allah prima e dopo aver bevuto; (3) bere in tre passaggi; (4) bere di propria iniziativa; (5) ricordare il martirio di Hazrath Abu Abdullah e la sua famiglia e (6) maledire i loro assassini dopo aver bevuto

Fonte: Zweilawyer.com

Avranno bevuto seguendo i sei principi? Sono questi islamiglietti o, come è più naturale, essi venerano solo la rosea Dea Gamberetta?

Verifichiamo:

  1. Sì, è così.
  2. Quella postura per i conigli è considerabile “eretta”, credo
  3. Ni… non mi pare, ma la ripresa è confusa dal movimento sopra e sotto l’acqua. Aspettiamo il prossimo video
  4. Quattro. Quindi direi di sì, il quattro è per sua natura libero arbitrio.
  5. Tra un passaggio e l’altro lo sguardo si fa riflessivo, si capisce che stanno pensando… forse proprio al martirio di Hazrath Abu Abdullah!
  6. Vedesi la cinque.

hqNLfxgLtn8_riflessivoIl dubbio principale rimane sul terzo principio: stanno i coniglietti bevendo in tre passaggi, ovvero abbassandosi per sorseggiare non meno e non più di tre volte consecutive? Il prossimo video ce lo svelerà: no, il coniglietto ripreso berrà dal basso verso l’altro solo due volte. Ahi, ahi, ahi! E allora anche forse i loro pensieri tra le bevute corrono invece che al martirio di Hazrath Abu Abdullah, alla bellezza senza tempo dell’eterna Dea Gamberetta?
La semplice riflessione mi dice di sì: anche io quando bevo ci penso e maledico il nome dei suoi troll.

Se non funziona prova qui ▼

Fonti:
http://www.youtube.com/watch?v=hqNLfxgLtn8
http://www.youtube.com/watch?v=fZosqoQftbM

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.