I Coniglietti del Venerdì (280)

Non è sempre facile trovare posto per tutti i coniglietti in casa e uno stivale imbottito è sempre un’ottima soluzione. Soprattutto se vuoi che ci caghi e pisci dentro perché rimane bloccato e non riesce a correre fino alla lettiera.

Se non funziona prova qui ▼

Se non funziona prova qui ▼

Fonti:
http://www.youtube.com/watch?v=OGFrxcyKY1Y
http://www.youtube.com/watch?v=n0B5Ot69FPU

 

2 comments

    • Toby on 4 Febbraio 2016 at 07:57

    Pulp fiction ci porta un’altra prova del fatto che i coniglietti siano dietro ad ogni cosa. Muovono i loro fili caramellati e scelgono tutto al posto nostro, non le case farmaceutiche, non Tom Cruise, ma i coniglietti.

    2. Tarantino iniziò a elaborare l’idea del film ad Amsterdam, subito dopo la presentazione delle Iene a Cannes. Di ritorno da Amsterdam una sua amica, Linda Chen, si propose per riscrivere la sceneggiatura a macchina, chiedendo in in cambio che Tarantino accudisse il suo coniglietto, “Honey Bunny”. Tarantino non accettò ma quando il coniglietto morì diede il suo nome al personaggio di Amanda Plummer (“Coniglietta”, in italiano).

    Metto qua sotto il link di dove ho trovato questa informazione.
    http://www.ilpost.it/2014/10/14/pulp-fiction/

  1. Bello, non ne avevo idea.
    Bello anche che Tarantino, consapevole della propria inferiorità rispetto al coniglietto, non se la sia sentita di servirlo sostituendo la schiava abituale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.