I Coniglietti del Venerdì (238)

Si può sorseggiare del buon tè Lapsang Souchong solo leggermente affumicato, di buon corpo, come quelli per il mercato interno cinese, e accontentarsi di accompagnarlo con uova al burro e bacon ben croccante perché, come nel titolo del bestseller di Johannes Mario Simmel, “non è sempre caviale”. Ma di sicuro il venerdì ad accompagnare il vostro tè (o qualsiasi altra cosa beviate) ci sono i coniglietti, perché ci sono sempre i coniglietti. Non sono da mangiare però!

Chi mangia i conigli lo fa come gesto di machismo per compensare le dimensioni del pene. Minimo. Sempre che riesca a trovarselo con lente di ingrandimento e pinzette, cosa su cui del mangiatore medio di conigli non scommetto. Ovviamente questo non riguarda le donne: le poche che mangiano conigli sono evidentemente affette da psicosi causate dal soffocamento uterino, un caso da manuale di isteria estrema. Io so queste cose, sono un ginecologo morale.

Se non funziona prova qui ▼

Se non funziona prova qui ▼

Fonti:
http://www.youtube.com/watch?v=U2xwtKwq4o0
http://www.youtube.com/watch?v=x01pOlNilaU

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.