I Coniglietti del Venerdì (55)

Come spiegato altre volte, i coniglietti sono dotati di bellezza oggettiva in quanto la loro bellezza non è determinata dal gusto o dalle mode, ma è concreta, reale e innegabile e funziona come punto di origine da cui tutte le bellezze “soggettive” nascono (meno le cose che fanno schifo ai coniglini).
Oggi due pucciolini graziosi a illustrare questo semplice fatto della vita:


Domande?

 

4 comments

Skip to comment form

    • AlinaSama on 7 Ottobre 2011 at 08:45

    Domande?

    Posso averne uno?

    Ok, ora vi spiego perché non ho mai avuto un coniglietto. Quando mia mamma era bambina aveva un coniglietto, era il suo migliore amico e l’aspettava sempre per giocare insieme quando lei tornava da scuola.
    Poi un giorno mia nonna l’ha ucciso e gliel’ha fatto mangiare a tradimento.
    Fine della storia e della mia speranza di poter avere un coniglietto.

    PS: Mia mamma non si è mai ripresa dalla tragedia.
    PS2: Niente analisi NIE su questa storia, anche se ci sono ANGST e conigli, ok? OK?!?

    • Clio on 7 Ottobre 2011 at 13:44

    Poi un giorno mia nonna l’ha ucciso e gliel’ha fatto mangiare a tradimento.

    E’ la stessa cosa che è successa a mia zia. Quella che adesso distilla grappa di ratto e si cura la tosse con le lumache vive.
    No, non è uno scherzo. No, non ho mai assaggiato la grappa né ingollato lumache.

    Morale della favola: i coniglietti sono pericolosi per lo sviluppo psicologico dei fanciulli. Vanno tenuti negli allevamenti, lontani dai bambini, e fatti uscire solo in igieniche vaschette incelophnate.

    • Alberello X on 10 Ottobre 2011 at 14:15

    AlinaSama: Accetta il coniglio.

    • AlinaSama on 10 Ottobre 2011 at 21:27

    @Alberello: è la storia della mia vita! La cosa ORRIBILE è che ho usato il monologo di “The Big Kahuna” come discorso di laurea davanti ai miei amici e parenti… E tutti mi hanno mandata a fare in (quel posto) perché mi stavo mettendo tra loro e il rinfresco.
    Quindi direi che questa versione mi descriva di più.
    E poi ci sono i conigli!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.