I Coniglietti del Venerdì (49)

Speciale pomodori. ^_^
Coniglietti che mangiano pomodori. A me piacciono senza i semi, come al coniglio rosso nel primo video. Interi mi sporcano, infatti per mangiarli devo stare nel lavandino come il coniglietto del terzo video. Il lavandino è scomodo! Anche se nel video sembra grande, vi assicuro che dal vivo è proprio piccolo. E Gamberetta diciapplovelebbe ce ciapecce che spocco in tella maggiando i pomodoli, cì… :3


 
È più sexy la giapponesina che mangia il pomodoro oppure il coniglietto?
Io dico il coniglietto. Voi?


Oh, mi ciono spocciato tutto ciol pomodolo!!! X3

 

19 comments

Skip to comment form

    • Koda on 26 Agosto 2011 at 00:43

    Oh, stasera ci volevano proprio dei coniglietti carini. 😀
    La colonna sonora del secondo video è perfetta. ^__^
    …E i Jappi hanno delle perversioni sessuali davvero incomprensibili! XD

    Domo arigato!

    • Matteo Turini on 26 Agosto 2011 at 03:08

    La giapponesina, sexy?!
    Ma se si smerda tutta con quel pomodoro geneticamente modificato!
    Vince il coniglietto a tavolino.

    • DagoRed on 26 Agosto 2011 at 08:02

    Magari è un’impressione mia, ma il primo coniglietto sembra avere i tratti del visino molto marcati. Duca, sai se quel coniglietto è stato in Vietnam??

  1. Quoto Koda. I jappi – o ciò che ne resta – sono un popolo davvero disturbato. Il feticcio del pomodoro potevano averlo solo gli inventori malati di Futanari, Koonago, Tentacle Rape, Omorashi, Guro, expansion play e altre amenità.

    • DagoRed on 26 Agosto 2011 at 12:41

    Tutta roba che sembri conoscere come l’Ave Maria ^_^

    • Koda on 26 Agosto 2011 at 13:00

    Sì, in effetti… Taotor… il guro no dai! XD 🙂

  2. Dago, LOL, sì, è vero. Colpa della preadolescenza.
    No bugia, la maggior parte dell’indottrinamento proviene dagli insegnamenti del Duca. Quindi altro che preadolescenza, a 17 anni il Duca mi ha mostrato il buc… il lato oscuro del semplice porno.
    Conigliofilia compresa.

    • Polveredighiaccio on 26 Agosto 2011 at 16:39

    Io già non sopporto chi non sa stare a tavola, la nippon girl è disgustosa, non ha scusanti. I pomodori si mangiano con coltello e forchetta. U.U
    Solo i coniglietti possono ignorare le buone maniere che servono agli umani. :3
    Coniglietti sbrodolosi tutta la vita!

    • DagoRed on 26 Agosto 2011 at 18:48

    Duca, in alcuni lidi si va imponendo la costumanza (sospetto sottilmente denigratoria) di chiamarti Duce. Ora, essendo che Duca quanto Duce dovrebbero essere derivazioni del latino dux, ducis, a me pare che semanticamente il risultato sia più o meno lo stesso, o sbaglio?

  3. Anche Doge è uguale.
    Altri lidi intendi dove bazzica il pagliaccio e l’altro ritardato? Nell’insofferenza generale degli altri utenti stanchi di deragliamenti e trolling? LOL.

    • DagoRed on 26 Agosto 2011 at 18:58

    Anche Doge è uguale.

    LOL. Doge però non si può proprio sentire. Fa venire in mente te coll’elmetto chiodato a bordo di una gondola ^_^

    Altri lidi intendi dove bazzica il pagliaccio e l’altro ritardato? Nell’insofferenza generale degli altri utenti stanchi di deragliamenti e trolling? LOL.

    Beh, io avrei usato parole meno schiettamente prussiane (e più giudaicamente melliflue), però sì, dovrebbe essere il posto che dici tu ^_^

    • DagoRed on 27 Agosto 2011 at 13:04

    UNO

    Milano, anni ottanta
    Altri cinque minuti.
    La situazione era sotto controllo.
    La lancetta rossa dei secondi girava ticchettando.
    Raffaele si mise a fissare l’orologio a pendolo colorato a forma di baita; sotto, tra le
    pigne appese, una fanciulla sorridente attaccata alle funi di un’altalena oscillava a destra e a sinistra.
    Come in preda a uno stato ipnotico allentò l’impugnatura sui pomoli e adeguò il movimento della mezzaluna a quello del pendolo, poi si distolse e riprese a sminuzzare con vigore il ciuffo di prezzemolo sul tagliere.
    Sorridi anche tu al tempo che scorre. Sei giovane e bello e hai un grande futuro DIETRO di te!
    Sorridi agli anni che passano e non preoccuparti mai del futuro… vedrai, il futuro se la caverà benissimo anche senza di te! Buon compleanno,
    le tue care carogne amiche.
    Bastarde! pensò e sorrise ricordando il bigliettino che i suoi amici gli avevano fatto trovare nella scatola dell’orologio a pendolo che aveva ricevuto in regalo.
    Gli amici rimasti.

    L’incipit del romanzo di vladimir Luxuria. Così adesso questo blog non avrà solo la sua settiminale dose di frociaggine, ma avrà anche una frociaggine kolta. Cioè, siamo in Italia, no? v.v

  4. @DagoRed
    La CIA è molto interessata a quel brano.
    Un sacco di letame per la Confederazione Italiana Agricoltori.

    • DagoRed on 27 Agosto 2011 at 13:20

    Allora riporto un ultimo estratto, giusto per supportare la produzione italico-autarchica di granaglie.

    Le donne e gli uomini in uniforme esplosero in una fragorosa risata. Margaret puntò allora Franz, gli prese la mano e se la portò sul seno. “Cosa provi?” lo provocò.
    “Hai un seno bellissimo, vorrei averlo anch’io! Però, scusa se mi permetto, il trucco così non va… troppo carico, ti involgarisce, e ti invecchia. Se vuoi posso darti qualche consiglio utile su come si fa, sai, sarà pur vero che donna si nasce e che non tutte le ciambelle vengono col buco, ma è altrettanto vero che signore si diventa! E io lo divenni!”
    Delusa ma divertita Margaret trovò in Karl la sua ultima preda, l’unico che era rimasto sdraiato impassibile a letto; senza troppi indugi prima gli si strofinò addosso come una gatta e poi allungò la mano per stringergli il pene. Karl le tolse via con forza la mano: “Ma cosa vuoi da noi, baldracca? Sei venuta a convertirci? Guarda che con noi perdi solo tempo.”

    Bello vero? ^^

  5. È merda immonda.
    Da Vladimir mi aspettavo molto meglio, ha una dignità intellettuale che a molti intellettualoidi e scrittorucoli manca. Peccato non sappia scrivere.

    La prossima volta che fa i quote con il tag del grassetto “strong” invece che con quello dei quote “blockquote”, ti spezzo le caviglie con il bokken.

    • DagoRed on 27 Agosto 2011 at 14:13

    È merda immonda.
    Da Vladimir mi aspettavo molto meglio, ha una dignità intellettuale che a molti intellettualoidi e scrittorucoli manca. Peccato non sappia scrivere.

    Aspe’, parliamo dello stesso tipo/a che: “Wooooow. Ho vinto l’Isola dei Famosi!!1!! Adesso i nazi andranno raccogliendo margherite insieme ai gay, ebrei e palestinesi faranno girotondi d’amore, il leone farà un pompino all’agnello, e tutti insieme andranno a vedere i film di Nanni Moretti” ??

    La prossima volta che fa i quote con il tag del grassetto “strong” invece che con quello dei quote “blockquote”, ti spezzo le caviglie con il bokken.

    Speravo in un attrezzo più tipicamente prussiano $__$

  6. Se fai il paragone con i Wu Ming, con una certa giornalista che impone la censura ai dissidenti che contestano le sue menzogne nei propri siti, con gli scrittori italiani collegati, con certe uscite senili dell’ormai Umberto “ombra di se stesso” Eco ecc… sì.
    Molto meglio Vladimir.

    • DagoRed on 27 Agosto 2011 at 14:20

    Ah, dimenticavo: la prefazione è di Veltroni ^.^

    • DagoRed on 27 Agosto 2011 at 14:21

    Se fai il paragone con i Wu Ming, con una certa giornalista che impone la censura ai dissidenti che contestano le sue menzogne nei propri siti, con gli scrittori italiani collegati, con certe uscite senili dell’ormai Umberto “ombra di se stesso” Eco ecc… sì.
    Molto meglio Vladimir.

    Voglio un ursino in parlamento ^.^

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.